Vorresti aprire un locale ti tendenza e particolare?

Una visita al sushi bar offre un divertente cambio di passo per i commensali abituati agli hamburger, al cibo messicano e agli spaghetti. Se ti piace il cibo giapponese e hai una vena imprenditoriale, aprire un sushi bar può essere un buon modo per investire i tuoi soldi.

Visita e Studia i sushi bar di maggiore successo. 

Visita ristoranti che soddisfano i loro  clienti, che hanno maggiori successi. Leggi gli articoli sui rigogliosi proprietari di ristoranti e segui i loro consigli sull’avvio e la gestione di loro ristoranti.

Prepara un piano aziendale.

Se non sai come fare un business plan da solo, chiedi aiuto ad un consulente preparato nel settore food. Prendi in considerazione la locazione delle attrezzature e arredi con riscatto.

Scegliere l’ubicazione.

Ci sono, ovviamente, delle regole da seguire e dei fattori da tenere in considerazione se volete avere successo con il vostro sushi bar. Tanto per cominciare dovete scegliere la giusta ubicazione. Essendo un’attività non ancora apprezzata da tutti, scegliete una zona che vi permetta di avere un bacino d’utenza di almeno 30 mila persone all’anno. Escludete quindi i paesini optando per le grandi città sempre in movimento e piene di vita a tutte le ore.

Altro aspetto importante da valutare sarà il parcheggio: se il locale che state valutando di acquistare non ne possiede uno, assicuratevi che ve ne sia comunque a sufficienza nelle vicinanze.

Cerca  il tuo equipaggio iniziale. 

Inserisci annunci su siti e giornali locali  per i camerieri, i cassieri e i preparatori di cibo. 

Contatta le scuole di cucina o le agenzie di reclutamento di ristoranti per gestori di ristoranti e cuochi o pubblica annunci pubblicitari nelle riviste di settore.

Cerca di valutare più personale per fare la giusta scelta.

Arredamento.

L’ambientazione e gli arredi per questo tipo di locali sono molto importanti in quanto devono rievocare le atmosfere uniche del Giappone, quindi la scelta dei materiali, dell’illuminazione, delle piante e di ogni particolare viene eseguita con cura in modo che nulla sia lasciato al caso.

Non trascurare questo aspetto è tra i più importanti e fondamentali.

Per l’arredamento di un sushi bar possiamo  giocare con colori e forme  a contrasto: arredi in legno naturale contrapposti a pareti e pavimenti che decorano.

L’importante arredare in maniera semplice ma personalizzato non ambientarlo in maniera dozzinale o con arredi in serie.

Rifinire con separè in legno o  bambù per dividere  gli ambienti,  lampade tipicamente giapponesi, e carta da parati arrederanno in maniera particolare il tuo locale, basta saperli abbinare!

Non dimenticare mai:

  • Metti insieme una lista dei tuoi sushi, sashimi e teriyaki preferiti e metti insieme un menu prima di aprire.
  • Sii creativo con la preparazione e la presentazione delle prelibatezze del sushi bar e di altri cibi giapponesi, e il tuo sushi bar attirerà molti clienti.
  • Fare un corso di cucina giapponese vi sarà utile per la gestione del vostro sushi bar
Open chat
Powered by